Tarquinio Bullo                                 

Critiche_______?________________________________________________

V. Cracas

"Arte estremamente vitale e incisiva quella di Tarquinio Bullo, appassionato sperimentatore di tecniche e stili innovativi, che alle sue opere affida i palpiti della creatività, i turbamenti, le attese le gioie, le emozioni dell'esistenza... istituendo nessi simbolici fra sensazioni e colori, forme e ritmi narrativi in vibranti trame ricche di pathos".

Gerard Angelier

 

 

 

 

 

Salvatore  Perdicaro

L'arte di Tarquinio Bullo, nel suo insieme, è una delle più significative espressioni del panorama estetico odierno, dove ha conseguito un ruolo di primo piano grazie alla coerenza operativa dimostrata dall'artista nel lungo arco della sua attività, seguendo sempre le istanze dell'interiorità, senza nulla concedere a distraenti richiami di mode o correnti. Bullo affronta, con straordinaria capacità d'elaborazione tematiche diverse in un linguaggio personale ed incisivo, dove si fondono con originalità istanze figurali e metaforiche astrazioni, creando forme vivacemente ritmate in un sfavillare di guizzanti cromie. Le sue immagini colgono il dinamico vibrare di una realtà contingente mai confinata al ruolo di occasionale riferimento ispirativo, ma sempre felicemente sintonizzata alle intenzioni e ai sentimenti germinati nella sua sensibilità; e tutto ciò egli lo esplicita  in una espressività di immediata presa emozionale e visiva, cui ben si adatta la definizione di "astrazione figurata". Le sue opere, così acquistano un'emblematica connotazione, poiché egli vi ricostruisce con l'ausilio della fantasia allegorici squarci d'esistenza, nei quali immette i sogni e i desideri, i dubbi e le certezze, le vicissitudini e le gioie, sue come di ciascun essere umano. Nel quotidiano misurarsi con la vita. Una pittura che diviene perciò ideale luogo d'incontro di percezioni tangibili, di pulsioni inconsce, dei soliloqui dell'interiorità e delle intuizioni dell'estro, riannodati in piena libertà espressiva  in una sintesi estetica ariosa, dove luci e colori compongono visioni che fondono sapientemente fisicità e spiritualità in pregevoli ed esemplari momenti di vera arte.

Paolo Rizzi

...Il colore si fa tramite simbolico di un'emozione che viene da dentro, dai precordi del sentimento; ecco il perchè di una tecnica tutta particolare, in cui si scioglie ogni differenza tra figurativo ed astratto. La materia si fa densa, golosa, tutta screziata e sempre viva; è da qui che la fantasia può partire nel ricreare, esaltando la bellezza delle cose.

Enzo Di Martino

Immagini composite nelle quali convivono pulsioni astratte ed elementi di figurazione. Tarquinio Bullo riesce tuttavia a pervenire ad un suo personale e suggestivo ordine compositivo.

Donat Conenna

... solamente calda si potrà sentire il pulsante del pigmento che Bullo distribuisce sulla tela con intensa reattività gestuale. Alle scansioni prospettiche subitaneamente assorbite dalla luce tagliente di un colore forte si susseguono proiezioni sedimentate d'intuizioni scenariste e surreali (l'impianto cromografico di un "grande occhio" che ti osserva, per cui anziché essere il critico a monitorare la portanza delle emozioni, è il quadro che funge da sensore emozionale). E' un alternarsi di surrettizie configurazioni e improvvise dicotomie di colore, flash di chiarore e timbri tonali  e materici, portatori dal gesto impulsivo, propulsivo e repulsivo, a seconda dei tornanti del percorso interiore che spinge l'artista in questo dedalo dell'immaginazione del quale egli solo ha il bandolo di entrata e uscita. A giudizio di che scrive, Tarquinio Bullo è un naturalista con una grande anomalia genetica, quale  portale verso una nuova estensione della pittura veneta, verso nuovi linguaggi che non obnubilino la lezione dei grandi naturalisti del chiarismo o dell'informale, anzi che ne rinnovino il segno e il colore - come credo avvenga in Bullo in modo autonomo e autoctono.

Dott. Flavio De Gegorio

Un concetto dal quale scaturiscono con attiva passionalità le molteplici nonché brillanti intuizioni dell'artista Tarquinio Bullo, fa sì, che la logica diviene strumento e veicolo di trasporto da cui gli istanti e i desideri si conglobano alla meraviglia. Quindi sono assolutamente condizionate ai momenti vissuti con gaudio dall'autore, le forme, la linearità, i toni che impongono così una tangibile stimolante ricerca, a quel modello figurativo, secondo il quale l'esteriorità è il giusto e progressivo riassunto intrinseco con cui Tarquinio Bullo esordisce alle compiacenti attenzioni direi veritiere, a quel soave e decisivo attonito, trasporto del momento. ...... Alessandria, 11/11/2006

Prof. Maria Rosario Belgiovine

L'artista Tarquinio Bullo costruisce le sue opere con i contrasti cromatici, realizzando opere palpitanti di movenze con una resa immediata e di movimento. I colori seguono una ricerca di gestualità, disponendo di tratti sensitivi, vibrando la sua intimità nella fusione di filtri reali, con innesti di ricordi e di palpitanti emozioni.

"Luna Ponente" - Tasselli cromatici incastonati nella figura, strutturata nella sua feconda irrealtà, magicamente arricchita dal segno. Il racconto creativo definisce la sua rapida descrizione, coinvolgendo la natura artistica in continua evoluzione, dalle onde cromatiche notevolmente espressive. Nizza, 2006

Prof. Francesco Chetta

Una tavolozza ricca di intense emozioni, costruite con giuste pennellate ricche di emozioni, equilibrate nella tonalità con ottimo gusto e ricerca qualitattiva della sua formula descrittiva. Expo Art Nice, 2006.

Tommaso Dellisanti

 Il percorso artistico di Tarquinio Bullo è sempre basato su di una ricerca verso l'innovazione, sperimentando, inventando, compenetrando sogno e realtà sino a raggiungere cromatiche vibrazioni da rendere le sue composizioni a lui riconoscibili con immediato effetto di attrazione.........

Di lui il Prof. Paolo Rizzi ha scritto, tra l'altro "Tarquinio Bullo è un veneto estroso, è un veneto soprattutto teso ad una forma di decantazione e di armonia dei colori". Estroso, il che vuol dire, aggiungo io, anche originale, vivace, magari bizzarro, particolarmente sensibile al nuovo, soggetto ad impulsi creativi frequenti ed improvvisi. Quanti grandi artisti non lo sono stati, "estrosi"?

Nella pittura di Tarquinio Bullo c'è anche una componente ludica e quando dipinge il pittore si diverte, gioca con i soggetti delle composizioni che realizza con i colori, con i simboli con le metafore, caratterizzandosi quale artista versatile.

Giulio Gasparotti

Tarquinio Bullo sta approfondendo una ricerca tra il figurativo e l'astratto lungo una conoscenza fluida dinamica della realtà più stringente e attuale, con intuizioni di riscoperta di alcune componenti primarie, che possono anche essere di fantasia, ma sono recupero di valori espressivi dell'immagine................

Orfango Campigli

.... il tutto, come continua appassionata e convinta ricercata sperimentazione per  un qualche cosa in cui sia tangibile e determinante l'estro creativo fantasioso come conquista esaltante che si evidenzia attraverso  il fascino di un' intrecciato movimento cromatico. Un pittore che trasmette la creatività con intensità emotiva e profondità di sentimento, da cui il colore esce condizionato per una pittura fortemente personalizzata. Nel ritmo e nel segno Bullo trova nello spazio, gli equilibri per una composita figurazione, astratta, ricca fantasia e carica di significati e valori.


Home     Biografia    Pittura    Incisione       Mostre     Premi      Bibliografia      Contatti